Sta cercando la soluzione più adatta a te.
Mentre aspetti ti sveliamo qualche curiosità
Lo sai che
Bibione e Lignano sono vicine ai rinomati outlet di Noventa di Piave e Palmanova?
In caso di problemi di visualizzazione della pagina, clicca qui
Prenota la tua vacanza
Data di arrivo
Data di partenza
Numero di ospiti 2 Adulti - 0 Bambini
Appartamento/Camera
Appartamento/Camera 1
N. Adulti
N. Bambini
Appartamento/Camera 2
N. Adulti
N. Bambini

Udine e castelli - Aquileia - Trieste e castello di Miramare - Spilinbergo - San Daniele

Aquileia
Fu fondata dai Romani nel 181 a.C. sulla riva di un grande fiume, il Natisone Torre, allora navigabile dalla città al mare, per favorire l’espansione del dominio di Roma. Divenne un centro militare e commerciale di primaria importanza ed una delle città più notevoli dell’Impero. Fu distrutta da Attila, re degli Unni, nel 452 d.C. Oggi è possibile visitare la Torre di Poppo (XI sec.) che domina l’antica città morta, la Basilica a croce latina di struttura romano-gotica (sec. XI-XIV) con importanti affreschi nella cripta e mosaici ricchi di raffigurazioni simboliche, il Foro, le Grandi Terme e il Sepolcreto, fiancheggiato da monumentali tombe di famiglia. Ad Aquileia si trovano inoltre due importanti musei: il Museo Paleocristiano ed il Museo Archeologico.

Udine e castelli friulani
La città di Udine sorge al Centro della Regione Friuli Venezia Giulia sulla via che collega il Sud con il Nord -Est d’Europa. Il primo documento che cita il nome di Udine risale al 933 quando l’imperatore Ottone II di Germania donò a Rodoaldo, patriarca di Aquileia, il castello di Udine. Da visitare il Castello, costruito alla fine del XVI secolo e sede oggi dei civici musei e gallerie di storia e arte, il Duomo, il Palazzo Vescovile e le molteplici piazze in particolare S.Giacomo e piazza Libertà, definita la piazza veneziana più bella in terraferma.

Rive d’Arcano, piccolo borgo situato lungo un percorso costeggiato da boschi, ospita il Castello della casata Arcano, con all’interno significativi affreschi del padovano Andrea Urbani.

Il Castello di Fagagna - Villalta, dichiarato monumento nazionale, ospitò dal 1420 il luogotenente della Patria del Friuli e fu sede del Parlamento friulano. Al suo interno sontuosi saloni con affreschi del seicento.

Villa Manin a Passariano e’ sicuramente una delle opere architettoniche più significative delle storia e delle cultura italiana ed è oltremodo importante per le opere d’arte settecentesche che conserva al suo interno.

Trieste e Castello di Miramare
Capoluogo della Regione Friuli Venezia Giulia, entrò a far parte della “ X Regio Venetia et Istria” e nel 56 a.C. venne elevata a colonia romana e raggiunse il massimo del suo splendore sotto l’illuminato governo di Maria Teresa d’Austria. Dopo alcune vicissitudini passò all’Italia nel 1954.
Da visitare le Rive, Piazza Unità e Piazza della Borsa, la Basilica ed il Castello S.Giusto con il suo museo. Il luogo più celebre della costiera è il Castello di Miramare voluto dall’arciduca Ferdinando Massimiliano Giuseppe d’Asburgo, fratello di Francesco Giuseppe.

Spilinbergo
La cittadina di Spilinbergo, centro agricolo dell'alta pianura friulana, nacque del XII sec. come feudo degli Spengenberg, famiglia da cui prese il nome. Il Castello e il Duomo sono gli edifici più significativi della città. Molto rinomata è la scuola dove si apprende l'arte del mosaico, con una esposizione permanente dell'attività.

San Daniele del Friuli
Le prime origini di San Daniele risalgono al XI sec., quando divenne il mercato pubblico più importante del Friuli dopo quello di Aquileia e Cividale. Nella piazza principale sorgono il Duomo, dedicato a San Michele Aracangelo, e il Palazzo Comunale. Oggi la città è nota soprattutto per la sagra autunnale del famoso Prosciutto Crudo di San Daniele.


 

<< BACK

esplora il mondo europa tourist group a &
Europa Group SPA © 2008 - 2018 | P.IVA 01761080272 -  Corso del Sole 102, 30028 Bibione - VENEZIA - Italy | +39 0431 430144
Credits